GZS

Arhiv: Presentazione dell’Università degli Studi di Trieste in veste di partner del progetto: descrizione breve e ruolo

Con più di 16 000 studenti, più di 300 dottorandi, più di 700 professori e ricercatori, oltre 20 imprese spin-off e circa 100 brevetti in vigore, l’Università degli studi di Trieste è uno dei principali stakeholder del cosiddetto Sistema Trieste, che unisce organizzazioni attive nel campo della scienza e della tecnologia che sono state fondate e operano nella città e nei suoi dintorni. Trieste è infatti la città con il maggior numero di ricercatori pro capite e vanta la più alta concentrazione di istituzioni scientifiche. La città è stata inoltre nominata Capitale Europea della Scienza 2020.

La rete Sistema Trieste unisce organizzazioni e istituzioni di ricerca nazionali, regionali e internazionali che svolgono attività di ricerca di alto livello in numerosi campi, dalla fisica, alla biotecnologia, alla genomica e alla fisica dei materiali, ed attività di ricerca applicata nel campo della farmacia, del settore alimentare ed agricolo, della tecnologia microelettronica e dell’informatica. Per gli studenti di Trieste queste istituzioni di ricerca attive in numerosi campi sono un eccezionale trampolino di lancio per opportunità internazionali e per espandere i propri orizzonti. Nell’ambito del trasferimento di tecnologie l’Università degli Studi di Trieste sta inoltre rafforzando ulteriormente la propria partecipazione attiva in reti nazionali e internazionali per la promozione dell’innovazione e dell’imprenditoria. Il contributo dell’Università degli Studi di Trieste al progetto CAB si basa sulle competenze e le esperienze acquisite in numerosi altri progetti UE, soprattutto quelli nell’ambito della formazione imprenditoriale e dell’accelerazione di start up. Con la partecipazione nel progetto l’Università vuole inoltre rafforzare la cooperazione tra la sfera accademica, di ricerca e imprenditoriale, conformemente alla sua terza missione, che prevede la valutazione dei risultati delle ricerche in base a una stretta cooperazione con il settore economico.

L’Università degli Studi di Trieste ha contribuito in modo importante alle attività progettuali, svolgendo l’analisi e l’individuazione dei migliori modelli e prassi di accelerazione imprenditoriale. Assieme alle università partner di Venezia e Capodistria ha inoltre svolto ricerche specializzate e creato una rete regionale, nazionale e internazionale, con particolare attenzione alla strategia di specializzazione intelligente.

Fotogalerija



Kažem 1 komentarjev
Avatar  [Trackback] 3 let nazajOdgovor

Trackback from Domain: gzs.si


CAB project Newsletter no. 6https://www.gzs.si/oz_postojna/Novice/ArticleID/70877/cab-project-newsletter-no-6