Gospodarska Zbornica Slovenije | Arhiv: Un nuovo modello di accelerazione transfrontaliero per Startup e PMI
GZS

Arhiv: Un nuovo modello di accelerazione transfrontaliero per Startup e PMI

Il progetto CAB ha sviluppato un nuovo modello di accelerazione internazionale per 20 tra startup e PMI che hanno avuto l’opportunità di seguire un percorso di accelerazione caratterizzato da un approccio transfrontaliero.  Il percorso ha sfruttato le peculiarità dei due mercati: i primi tre mesi di accelerazione in Slovenia, che offre un ambiente test ideale per la fase iniziale dello sviluppo delle idee ed i successivi tre mesi in Italia, per perfezionare la fase “go to market”.  Inoltre, coerentemente con gli obiettivi del progetto, è stata creata una rete internazionale di mentori a supporto del go to market che ha permesso l’attivazione di quaranta professionisti esperti di diversi settori per supportare startup e PMI. I risultati del progetto CAB sono stati presentati nel corso dell’evento CAB EXPO l’11 settembre a Venezia.

Capofila del progetto è Friuli Innovazione che ha coordinato i partner: ABC Accelerator, Università Cà Foscari, Università di Primorska, Università del Litorale di Capodistria, Università degli Studi di Trieste, Gruppo Euris, Camera di Commercio ed Industria slovena, SMART COM d.o.o.

Proprio la prestigiosa sede dell’Università Cà Foscari ha ospitato CAB EXPO, evento organizzato con il coordinamento del Professor Bagnoli. Nell’occasione le startup e le PMI che hanno partecipato alla sperimentazione pilota del programma di accelerazione cross border CAB, si sono presentate a una platea di venture capitalists, business angels, imprenditori, giornalisti e studenti. Proprio la platea ha votato e selezionato TOMAPPO di Bojan e Tilen Blažic, una startup slovena che ha sviluppato un assistente digitale per il “gardening”, quale vincitore del contest “CAB Innovation Award”.

Il format della giornata ha creato importanti momenti di dialogo e networking. Nel corso del pomeriggio, con il coordinamento della Professoressa Comacchio dell’università Cà Foscari, si sono confrontati sulle strategie di crescita e di relazione i principali incubatori di Friuli, Veneto, Trentino Alto Adige e Slovenia: LAB Vega Park, H-Farm, NOI TechPark Bolzano, t2i, M31, Start Cube, ABC Acceleretor e Friuli Innovazione. Sul palco anche Electrolux, Tim e CerealDocks, che hanno attivato i propri programmi di accelerazione con lo scopo di favorire la open innovation e la proliferazione di idee innovative.

Fotogalerija



Kažem 1 komentarjev
Avatar  [Trackback] 3 let nazajOdgovor

Trackback from Domain: gzs.si


CAB Newsletter No. 8https://www.gzs.si/oz_postojna/Novice/ArticleID/73268/cab-newsletter-no-8